Ipertensione

Che cos’è

La pressione è la quantità di forza esercitata dal sangue contro le pareti dei vasi in cui scorre.

Quando questa pressione aumenta in modo eccessivo e persistente, si è in presenza di “ipertensione arteriosa”. La pressione di scorrimento del sangue aumenta quando il sistema arterioso si modifica con la riduzione del calibro dei suoi vasi o occorre una maggiore forza pressoria per far circolare il sangue all’interno delle arterie.

- L’aumento della pressione incrementa sempre il rischio di infarto e ictus
- Il rischio è tanto maggiore quanto più alta è la pressione arteriosa
- Il rischio aumenta di molto, a parità di pressione arteriosa, se vi sono contemporaneamente altri fattori di rischio (fumo, colesterolo alto, sedentarietà etc).

Sintomi

L’ipertensione solitamente non dà sintomi. Per questo è così pericolosa. Molte persone hanno alti valori di pressione arteriosa per anni senza saperlo. L’unico modo per scoprire se siete ipertesi è controllare regolarmente la pressione arteriosa in modo da intervenire tempestivamente in caso di Ipertensione.

Non esiste un confine netto tra normale e patologico. È comunque utile avere dei punti di riferimento e solitamente si dice che una persona è ipertesa se la pressione arteriosa massima è uguale o superiore a 140 mmHg e/o la minima superiore a 90 mmHg. Questi valori si riferiscono alla pressione normalmente presente a riposo e devono essere confermati con più misurazioni in giorni e momenti diversi. La pressione arteriosa aumenta durante uno sforzo fisico e a causa di fattori emotivi perciò i valori pressori rilevati in condizioni di particolare stress non devono essere considerati.

Stile di vita consigliato

Prevenzione

È importante un’alimentazione sana, ricca di verdure e povera di sale, un regolare esercizio fisico e il mantenimento del giusto peso corporeo.

5 PASSI PER UN CUORE SANO

  • Mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno
  • Fare attenzione al consumo di sale e di grassi
  • Smettere di fumare e ridurre il consumo di alcool
  • Eseguire un’attività fisica regolare
  • Ridurre il peso corporeo

Se non si riesce a ridurre la pressione sotto i 140 mmHg per la massima e i 90 mmHg per la minima modificando l’alimentazione, diminuendo di peso ed effettuando esercizio fisico, allora sarà necessario iniziare ad assumere dei farmaci.

Ne esistono di diversi tipi:
diuretici, beta-bloccanti, ace-inibitori, calcio-antagonisti, sartani, etc

In caso di terapia farmacologica:

  • seguire attentamente le indicazioni fornite dal tuo medico
  • assumere regolarmente i farmaci
  • seguire comunque le regole per un corretto stile di vita